Ecomuseo

Manifesto Strategico degli Ecomusei Italiani
Manifesto Strategico degli Ecomusei Italiani

Il MANIFESTO STRATEGICO DEGLI  ECOMUSEI rappresenta un primo strumento, frutto di un confronto e di momenti di incontro realizzati a più riprese da alcuni ecomusei italiani, verso la costruzione di una RETE NAZIONALE DEGLI ECOMUSEI. Le prime tappe si sono svolte a Trento (Rete degli Ecomusei Trentini) nel Novembre 2014 e a Bologna (IBC Regione Emilia Romagna), nel Febbraio 2015.

Il documento ha avuto una sua prima formulazione nell’ambito dell’incontro tenutosi a Poppi, Arezzo (Ecomuseo del Casentino) l’8 ed il 9 Maggio 2015 ed è stato successivamente integrato in seguito a vari apporti pervenuti e in occasione dell’incontro con Hugues de Varine avvenuto a Cervia, Ravenna (Ecomuseo del Sale e del Mare di Cervia) il 29 Maggio 2015.

Come contenuto nella premessa “…con questo documento si intende contribuire alla nascita ma anche allo sviluppo e all’evoluzione di esperienze ecomuseali che sappiano favorire modelli virtuosi per lo sviluppo locale sostenibile. Il nuovo orizzonte degli ecomusei dovrà essere rappresentato da una museologia sempre più impegnata nella ricerca di strategie alternative di sviluppo locale, legate cioè alla domanda di cambiamento emergente dalle comunità, una museologia che intende stimolare la gestione e l’uso del patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico per lo sviluppo locale e comunitario, attraverso la formazione di risorse umane responsabili, ossia di attori consapevoli del proprio sviluppo. L’ecomuseo vive a prescindere dalle collezioni, esiste perché lavora partendo dalla centralità di un patrimonio speciale, LE PERSONE, mobilitandone la sensibilità e gli intendimenti”

Hanno partecipato alla stesura del documento:

RICCARDO ACCIAI – COMUNE DI POPPI
CINZIA ANDREINI ECOMUSEO DEL CASENTINO
NERINA BALDI - ECOMUSEO DI ARGENTA
FRANCESCO BARATTI - SISTEMA ECOMUSEALE DEL SALENTO
DANIELA BARTOLINI - MEDIATECA/ECOMUSEO DEL CASENTINO
ROSSANA CANACCINI- ECOMUSEO DEL CASENTINO
NICOLA CARDINALI - ECOMUSEO DEL PAESAGGIO ORVIETANO
GIULIANA CASTELARI - PROVINCIA DI FERRARA
FERNANDA CIARCHI – ECOMUSEO DEL CASENTINO
FEDERICO COCCHI - ECOMUSEO DEL CASENTINO
GIOVANNA DANEUSIG – ECOMUSEO DEL CASENTINO
GUIDO DONATI - ECOMUSEO DELLE GIUDICARIE
ANDREA DEL DUCA – ECOMUSEO LAGO D’ORTA E MOTTARONE
RAUL DEL SANTO - ECOMUSEO DEL PAESAGGIO DI PARABIAGO
FERNANDO FABRIZIO ECOMUSEO D’ABRUZZO – COMUNITA’ MONTANA SIRENTINA
ADELIO GAMBINI – ECOMUSEO DEL CASENTINO
DAVIDE GIOVANNUZZI – ECOMUSEO DEL CASENTINO
CHIARA GORI – ECOMUSEO DEL CASENTINO
LUCA GRISOLINI – ECOMUSEO DEL CASENTINO
OSCAR GROAZ - ECOMUSEO VAL DI PEIO
MASSIMO LUCIANI - ECOMUSEO DEL PAESAGGIO ORVIETANO - TRASIMENO
MAURO MUGNAI - ECOMUSEO DEL CASENTINO
DONATELLA MURTAS – ESPERTA SVILUPPO LOCALE
GIULIA PAGNETTI - STUDENTESSA ECOLE DU LOUVRE - PARIGI
GIOVANNI PIZZOCCHIA - ECOMUSEO D’ABRUZZO – COMUNITA’ MONTANA SIRENTINA
DANIELA POGGIALI - ECOMUSEO DEL SALE E DEL MARE DI CERVIA
GIUSEPPE REINA – UNIVERSITA’ DI CATANIA
ANDREA ROSSI - ECOMUSEO DEL CASENTINO
FRANCESCO ROSSI – ECOMUSEO DEL CASENTINO
DIEGO SALIZZONI – ECOMUSEO DELLE GIUDICARIE
ELIANA SALVATORE - LABORATORIO ECOMUSEI REGIONE PIEMONTE
FAUSTO SCALVINI E BRUNO VEZZONI - ECOMUSEO VALLI OGLIO CHIESE
MARTA SCATTONI ECOMUSEO DEL TRASIMENO
PAOLO SCHIATTI – ECOMUSEO DEL CASENTINO
ADRIANA STEFANI – RETE ECOMUSEI DEL TRENTINO
ILARIA TESTA – RETE ECOMUSEI PIEMONTE
MAURIZIO MARTINELLI – SERVIZIO MUSEI ED ECOMUSEI DELLA REGIONE TOSCANA
MAURIZIO TONDOLO – ECOMUSEO DELLE ACQUE DEL GEMONESE
MARIA LORETA VENERI- ECOMUSEO VAL DI PEIO

Hanno inoltre dato la loro adesione al documento:

GIULIANO CANAVESE – Ecomuseo dell'anfiteatro morenico
MAURA GILIBINI – Ecomuseo del paesaggio orvietano
GIUSEPPE PIDELLO – Ecomuseo Valle Elvo Serra
RAFFAELLA RIVA – Ricercatrice presso il Politecnico di Milano


Scarica il manifesto (87 Kb)